Recensioni Archives - Pagina 2 di 3 - Gnius Musica

Fifty shades of grey – la colonna sonora

Non ho letto il libro e non ho visto il film. Ho ascoltato la colonna sonora. Questa è la maniera più pura per dire se una colonna sonora ti piace o no anche se nasce e vive in funzione del film. Con Fifty shades of

Diana Krall – Wallflower

Ad avercene di Diana Krall! Anche se il suo ultimo lavoro non è certo il migliore. “Wallflower” è una compilation di canzoni dagli anni ’60 fino ai giorni nostri che hanno ispirato l’artista canadese fin dai primi anni della sua formazione musicale. Partiamo dal presupposto

Carmen Consoli – L’abitudine di tornare – Il Tour

Carmen Consoli è tornata. A Porto San Giorgio (Fm), data zero del tour nazionale, ho visto soltanto i suoi fan più fedeli: un migliaio tra marchigiani e nordabruzzesi. Abbiamo parlato del nuovo lavoro della cantautrice siciliana proprio pochi giorni fa ed oggi la vediamo portare

Dirty Loops – Loopified

Tecnica dieci, emozioni zero. Sarà perché sono svedesi e quindi più gelidi ma i Dirty Loops, trio funk-pop in piena ascesa, non mi provocano particolari sobbalzi emozionali. Tecnicamente non si discutono. Un trio senza chitarra vale già uno ““chapeau!”” ma io appartengo al partito della

Maroon 5 – V

Un pacchetto di fazzoletti di carta in mano ad uno che ha il raffreddore. E’ la similitudine che arriva ascoltando V, non a caso quinto album dei Maroon 5. I brani scorrono quasi tutti uno dietro l’altro in fretta, senza restare in testa. Vanno via

Scott Bradlee & Postmodern Jukebox – Selfies on Kodachrome

Però… E’ la mia esclamazione di fronte all’ascolto di Scott Bradley & Postmodern Jukebox. Quel però sta a metà tra la mia ritrosia ad accogliere favorevolmente operazioni che prevedono nuovi arrangiamenti di brani già fatti e l’effettiva abilità della band nel dare una veste tutta

Ed Sheeran – X

Dopo “+” è arrivato “X” e in molti si sono affrettati a pronosticare il segno aritmetico che verrà utilizzato come titolo del prossimo lavoro di Ed Sheeran, 24 anni, rosso, inglese ma soprattutto bravo. Il secondo lavoro è sempre quello più difficile per un musicista

Uptown Special di Mark Ronson, il ritorno del funk anni ’70

Immaginatevi un autore che per pubblicare un libro chiama i suoi amici scrittori. Ognuno contribuisce scrivendo una piccola storia, bella e leggibile sia se presa singolarmente e sia inserita all’interno del contesto letterario. All’autore-selezionatore non resta che decidere la copertina e mettere in vendita il

La Taranta Folk di Vinicio Capossela – L’Indispensabile

E’ un contenitore colmo di ricordi ai quali non è possibile rinunciare. Si presenta così ‘L’Indispensabile’, una raccolta delle canzoni più rappresentative di Vinicio Capossela: 18 brani ed un solo inedito, ‘Si è spento il Sole’, brano inciso da Adriano Celentano nel 1958 e dedicato